DE  |  FR  |  IT

Formati immagine: riepilogo

Le analisi e i confronti dettagliati dei formati del Cfa si limitano alla grafica raster nel settore delle immagini. La grafica raster (nota anche come grafica a pixel) rappresenta un'immagine per mezzo di singoli pixel disposti in un sistema di coordinate rettangolari (griglia). La grafica vettoriale, invece, descrive le immagini (o più precisamente i loro elementi costitutivi) per mezzo di funzioni matematiche. Sono utilizzati principalmente in forme caratteristiche in aree specializzate come CAD o GIS. Un confronto tra queste aree di applicazione non ha senso. Inoltre, l'archiviazione di dati provenienti da sistemi CAD o GIS può ridursi a una discussione sui formati molto più limitata rispetto a quella di altri dati e documenti.
Per questo motivo, il Cfa offre solo una panoramica generale sulla grafica vettoriale, integrata da un'analisi dettagliata di un possibile formato di scambio (SVG). Nell'ambito della grafica raster, analizza e confronta in dettaglio sei diversi formati di file: TIFF, JPEG, JPEG2000, PNG, DNG e PDF/A.

    

Compressione

A causa delle loro dimensioni, i grafici raster vengono spesso compressi per risparmiare spazio di archiviazione e capacità di comunicazione. La compressione JPEG o JPEG2000 può idealmente ridurre la quantità di spazio di archiviazione richiesto rispetto a un file TIFF non compresso a circa un decimo, senza alcuna perdita di qualità percepibile dall'occhio umano. Le considerazioni sulla compressione dei dati valgono anche per la loro archiviazione: gli algoritmi di compressione con perdita dovrebbero essere evitati a meno che la grafica raster non sia già disponibile solo in forma compressa con perdita (ad esempio in formato JPEG). In tal caso potrebbe essere necessario accettarli comunque, ma prestando particolare attenzione ai cicli di migrazione più lunghi possibili. Soprattutto, non è consigliabile convertire immediatamente i formati compressi in formati di archivio, poiché le informazioni corrispondenti vanno comunque perse e una conversione successiva rende possibili cicli di migrazione più lunghi.

 

Formati analizzati (in francese)

 

Raccomandazioni

Il confronto tra questi formati non deve portare all'errata conclusione che esista un unico formato di archivio ideale per i dati delle immagini. Al contrario, è essenziale includere l'applicazione specifica e la valutazione dell'archivio nella decisione sul formato. Invece di una raccomandazione generale, questi risultati saranno analizzati in modo più dettagliato utilizzando alcuni esempi:

  • Si raccomanda l'uso di JPEG2000, con i suoi vantaggi in termini di risparmio di spazio di archiviazione.Tuttavia, richiede un impegno consapevole da parte dell'archivio nei confronti di questo formato, ancora poco diffuso al di fuori del mondo archivistico.
  • JPEG non è generalmente considerato un formato di archivio, come risultato dell'analisi Cfa. In pratica, tuttavia, molti archivi accettano grandi stock di immagini in formato JPEG. La conversione in un formato di archivio ha senso solo in pochissimi casi: JPEG è ampiamente utilizzato e stabile, la perdita di informazioni attraverso la compressione è già avvenuta e non può essere annullata.
  • PDF/A-2 soddisfa idealmente i requisiti di archiviazione di un formato immagine, ma è adatto soprattutto per l'archiviazione di documenti retrodigitalizzati in forma di pagina, come documenti ufficiali stampati e schede. Anche per questa categoria di documenti si raccomanda una compressione moderata.
  • In senso generale, TIFF può ancora essere considerato il formato di archivio principale per le immagini raster. 
  • È probabile che PNG venga adottato in grandi quantità per l'archiviazione di contenuti web. Può essere preso in considerazione per l'archiviazione della grafica. JPEG2000 è preferibile per l'archiviazione di fotografie.
  • DNG può essere preso in considerazione per l'archiviazione delle foto digitali se è possibile accedere ai dati RAW.

Nell'elaborazione di raccomandazioni e specifiche per i formati degli archivi di immagini, queste considerazioni devono essere soppesate rispetto al desiderio di ridurre al minimo la varietà di formati presenti nell'archivio

 

Bibliografia

Raccomandazioni di Memoriav Foto. La conservazione delle fotografie, 2017
memoriav.ch/wp-content/uploads/2017/05/Recommandations-photos-2017-DE-2.pdf

Murray, James D.; vanRyper, William: Encyclopedia of Graphics File Formats. Second Edition. Bonn, ecc., O'Reilly 1996 Cornell University Library, Digital Imaging Tutorial: Common Image Formats
preservationtutorial.library.cornell.edu/tutorial/presentation/table7-1.html

Wikipedia, "Grafica raster"
it.wikipedia.org/wiki/Grafica_raster

Wikipedia, "Grafica vettoriale"
it.wikipedia.org/wiki/Grafica_vettoriale

     

Catalogo dei formati di file d'archivio versione 7.0, giugno 2024